R Aquarii osservata dal VLT e da Hubble

Durante le verifiche di un nuovo sottosistema del cacciatore di pianeti SPHERE, installato sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, alcuni astronomi sono riusciti a catturare con una chiarezza senza precedenti. 

SPHERE non era l'unico strumento usato per questo studio: con un sorprendente esempio di lavoro di squadra dei telescopi, le osservazioni di SPHERE del VLT sono state completate da immagini dalla Wide Field Camera 3 (WFC3) del telescopio spaziale Hubble. L'ampio campo di vista e la sensibilità di Hubble hanno catturato un'immagine di R Aquarii su larga scala, mentre le osservazioni SPHERE/ZIMPOL ad alta risoluzione hanno rivelato una veduta senza precedenti e con tanti dettagli della coppia simbiotica al centro della scena.

Gli astronomi sono stati in grado quindi di sfruttare i dati del telescopio spaziale Hubble, che per caso aveva osservato R Aquarii proprio pochi giorni prima delle osservazioni di SPHERE. Questo fortunato tempismo, con le parole stesse del team, "ha offerto un'opportunità unica per migliorare la qualità delle misure di flusso effettuate da ZIMPOL e la calibrazione dell'efficienza dello strumento".

Questa immagine mette a confronto una parte dell'osservazione a campo ampio di Hubble con i dettagli intricati scoperti dalle impareggiabili capacità di osservazione di SPHERE e del VLT.

Crediti:

ESO/Schmid et al./NASA/ESA

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1840b
Lingua:it
Tipo:Collage
Data di pubblicazione:Mercoledì 12 Dicembre 2018 14:00
Notizie relative:eso1840
Dimensione:6282 x 2274 px

A proposito delll'oggetto

Nome:R Aquarii
Tipo:Milky Way : Star : Type : Variable

Formati delle immagini

JPEG grande
1,9 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
120,3 KB
1280x1024
169,7 KB
1600x1200
236,8 KB
1920x1200
325,2 KB
2048x1536
329,4 KB

 

Vedere anche