ann20024-it-ch — Annuncio

Annunciati i vincitori del concorso di fotografia astronomica Insight per il 2020

11 Settembre 2020

Il Royal Observatory Greenwich ha annunciato i risultati del suo popolarissimo concorso fotografico globale, un concorso annuale alla ricerca delle più belle e spettacolari visioni del cosmo. I vincitori di Insight Astronomy Photographer of the Year 2020 saranno esposti alla mostra Insight Investment Astronomy Photographer of the Year al National Maritime Museum, che verrà aperta al pubblico il 23 ottobre 2020. ESO ha aderito al concorso nel 2016, contribuendo con un un giudice e diffondendo ulteriormente la notizia della competizione tra la sua comunità. 

Il fotografo francese Nicolas Lefaudeux ha superato migliaia di fotografi dilettanti e professionisti di tutto il mondo, aggiudicandosi il titolo di Insight Investment Astronomy Photographer of the Year 2020 del Royal Observatory Greenwich. 

Le immagini vincenti nelle altre categorie e premi speciali includono la mozzafiato Aurora Boreale sopra Hamn i Senja, Skaland, in Norvegia di Nicholas Roemmelt (Germania);  l'immagine scattata da Łukasz Sujka (Polonia) mostra l'allineamento della nostra Luna e di Giove, incorniciato da tre delle lune di Giove; una straordinaria illustrazione di ‘La prigione della Tecnologia’, i sentieri satellitari tra la Terra e la stella doppia Albireo, che il fotografo Rafael SchMall (Ungheria) è riuscito a catturare; e l’incredibile immagine di Bence Toth della regione centrale della Nebulosa California nella categoria Miglior Esordiente. 

L'accattivante Fiume Oscuro di Julie F. Hill (Regno Unito) è stato nominato vincitore inaugurale del Premio Annie Maunder per l'innovazione di immagine.

Dopo un altro fenomenale anno di iscrizioni da parte dei nostri aspiranti giovani astro-fotografi nella Categoria Giovani, Alice Fock Hang (Réunion), 10 anni, porta a casa il primo premio per la sua incredibile immagine I Quattro Pianeti e la Luna, mostrando la nostra Luna, Venere, Mercurio, la stella Antares, Giove e Saturno sull'Oceano Indiano.

I vincitori, in tutte le categorie, sono:

Galassie

  • Nicolas Lefaudeux (Francia) con Galassia di Andromeda a Portata di Mano? (Vincitore e Vincitore Assoluto)
  • Mark Hanson (USA) con NGC 3628 con Coda Lunga 300.000 Anni Luce (Secondo Classificato)
  • Juan-Carlos Munoz-Mateos (Spagna) con Attacco alla Grande Nuvola Magellanica (Alto Encomio)

Aurora

  • Nicholas Roemmelt (Germania) con La Donna Verde (Vincitore)
  • Tom Archer (Regno Unito) con Albero Solitario sotto un'Aurora Scandinava (Secondo Classificato)
  • Kristina Makeeva (Russia) con Islanda (Alto Encomio)

La Luna

  • Alain Paillou (Francia) con Regione del Cratere Tycho a Colori (Vincitore)
  • Ethan Roberts (Regno Unito) con Eclissi Lunare Parziale HDR con Nuvole (Secondo Classificato)
  • Daniel Koszela (Polonia) con Base Lunare (Alto Encomio)

Il Sole

  • Alexandra Hart (Regno Unito) con Sole Liquido (Vincitrice)
  • Filip Ogorzelski (Polonia) con 145 Secondi di Oscurità (Secondo Classificato)
  • Alan Friedman (USA) con Ultravioletto (Alto Encomio)

Persone e Spazio

  •  Rafael SchMall (Ungheria) con La Prigione della Tecnologia (Vincitore)
  • Tian Li (Cina) con Osservare il Cuore della Galassia (Secondo classificato)
  • Yang sutie (Cina) con Traccianti di Vapore AZURE (Alto Encomio)

Pianeti, Comete e Asteroidi

  • Łukasz Sujka (Polonia) con Spazio Tra Noi… (Vincitore)
  • Martin Lewis (Regno Unito) con Nelle Regioni Esterne (Secondo Classificato)
  • Robert Stephens (USA) con Il Fantasma di Alnilam ed un Asteroide Vicino alla Terra (Alto Encomio)

Paesaggi Celesti

  • Thomas Kast (Germania) con Dipingere il Cielo (Vincitore)
  • Stefan Liebermann (Germania) con Magia del Deserto (Secondo Classificato)
  • Weijian Chen (Cina) con Voce dell'Universo (Alto Encomio)

Stelle e Nebulose

  • Peter Ward (Australia) con Inferno Cosmico (Vincitore)
  • Connor Matherne (USA) con Il Delfino che Salta Fuori da un Oceano di Gas (Secondo Classificato)
  • Min Xie (USA) con La Proboscide Nebbiosa dell'Elefante (Alto Encomio)

Categoria Giovani

  • Alice Fock Hang (Riunione – 10 anni) con I Quattro Pianeti e la Luna (Vincitrice)
  • Thea Hutchinson (Regno Unito –13 anni) con Prominenze Staccate (Seconda Classificata)
  • Logan Nicholson (Australia – 15 anni) con La Regione Carena (Alto Encomio)
  • Xiuquan Zhang (Cina – 12 anni) con Ponte di Luce nel Cielo (Alto Encomio)
  • Winslow Barnwood (USA – 15 anni) con Corso di Collisione! (Alto Encomio) 

Premio Speciale: Il Premio Sir Patrick Moore per il Miglior Esordiente

  • Bence Toth (Ungheria) con Onde (Vincitore)

Premio Speciale: Premio Annie Maunder per Innovazione di Immagine

  • Julie F Hill (Regno Unito) con Fiume Oscuro (Vincitrice)

Il vincitore assoluto riceverà £10 000. I vincitori di tutte le altre categorie e della categoria giovani fotografi dell'anno riceveranno £1500 ciascuno. Ci sono anche premi per i secondi classificati (£500) e per le opere altamente encomiate (£250). I vincitori del Premio Speciale riceveranno £750 ciascuno. Tutti i vincitori riceveranno un abbonamento di un anno a BBC Sky at Night Magazine.  

L'Insight Astronomy Photographer of the Year è gestito dal Royal Observatory Greenwich, in collaborazione con Insight Investment e BBC Sky at Night Magazine. Giunto al dodicesimo anno, il concorso ha ricevuto oltre 5.000 candidature da sei continenti.

Ulteriori informazioni

L'ESO (European Southern Observatory, o Osservatorio Australe Europeo) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e di gran lunga l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 16 paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera, oltre al paese che ospita l'ESO, il Cile e l'Australia come partner strategico. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, osservatorio astronomico d'avanguardia nella banda visibile, e il suo interferometro, oltre a due telescopi per survey. VISTA, il più grande telescopio per survey al mondo, lavora nella banda infrarossa mentre il VST (VLT Survey Telescope) è il più grande telescopio progettato appositamente per produrre survey del cielo in luce visibile. Sempre a Paranal, l’ESO ospiterà e gestirà l'impiando a sud del Cherenkov Array Telescope, l’osservatorio di raggi gamma più grande e sensibile al mondo. L'ESO è il partner principale di APEX e di ALMA, il più grande progetto astronomico esistente, sulla piana di Chajnantor. E sul Cerro Armazones, vicino al Paranal, l'ESO sta costruendo l'Extremely Large Telescope o ELT (significa Telescopio Estremamente Grande), un telescopio da 39 metri che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

Il Royal Observatory Greenwich è sede del Greenwich Mean Time, del Primo Meridiano e di uno dei più importanti siti storico-scientifici al mondo. Fin dalla sua fondazione nel 1675, Greenwich è stato al centro della misurazione del tempo e dello spazio, e ancora oggi i visitatori possono stare in piedi sulla storica linea del Primo Meridiano. Le gallerie dell'Osservatorio ed il Planetario Peter Harrison contribuiscono a svelare gli straordinari fenomeni del tempo, dello spazio e dell'astronomia. Nel 2018 il Royal Observatory acquistò il telescopio astrografico Annie Maunder (AMAT), il primo nuovo telescopio ad essere installato a Greenwich in oltre 60 anni, segnando l’inizio di una nuova era per il sito di fama mondiale e ripristinando il suo status di osservatorio operativo.

Il Royal Observatory Greenwich fa parte del Royal Museums Greenwich, che comprende anche il National Maritime Museum, la Queen's House e Cutty Sark. Questa collezione unica di musei ed edifici storici, che costituisce una parte fondamentale del sito Maritime Greenwich, patrimonio UNESCO dell'umanità, accoglie ogni anno oltre due milioni e mezzo di visitatori britannici e internazionali ed è anche un importante centro di istruzione e ricerca. La missione dei Royal Museums Greenwich è arricchire la comprensione del mare, l'esplorazione dello spazio ed il ruolo della Gran Bretagna nella storia mondiale. Per ulteriori informazioni, potete visitare il sito web www.rmg.co.uk.

Insight Investment è uno dei principali gestori di investimenti globali, fondato nel 2002 e con sede a Londra. Insight gestisce principalmente il denaro per i sistemi pensionistici, fornendo strategie di investimento orientate alle passività ed investendo in reddito fisso, valuta e multi-asset.

Insight prende sul serio l’investimento responsabile. È stato uno dei firmatari fondatori dei Principi per l'Investimento Responsabile (PRI - Principles for Responsible Investment) e da oltre un decennio integra considerazioni Ambientali, Sociali e di Governance (ESG - Environmental, Social and Governance) nei processi decisionali. L’approccio di Insight si basa sulla convinzione che le questioni legate all’ESG siano fattori determinanti per il valore degli investimenti. Nel 2019, Insight ha ottenuto un punteggio A+ per la maggior parte delle categorie pertinenti al sondaggio PRI, a conferma del suo impegno continuo nell’integrazione di pratiche di investimento responsabile in tutti gli aspetti della sua attività.

Ulteriori informazioni su Insight Investment sono disponibili all'indirizzo: www.insightinvestment.com.

BBC Sky at Night Magazineè la rivista di astronomia più venduta in Gran Bretagna, con la diffusione di 17 385 copie al mese. Skyatnightmagazine.com ha 350 000 visite al mese e raggiunge 57 000 follower sui social media tra Facebook, Twitter e Instagram. La rivista è disponibile su Apple Newsstand, Google Play e Zinio, oltre che in stampa, ed è media partner del concorso annuale Insight Investment Astronomy Photographer of the Year, gestito dal Royal Observatory Greenwich. Con articoli firmati dai principali astronomi e comunicatori scientifici mondiali, BBC Sky at Night Magazine completa uno dei programmi televisivi più longevi al mondo, The Sky at Night di BBC Four, ed è pubblicata da Immediate Media Co su licenza della BBC Worldwide.

Links

Contatti

Georgina Sheehan
Press Officer
Royal Observatory Greenwich 
Tel: 020 8312 6790/6667 
Email: gsheehan@rmg.co.uk or press@rmg.co.uk

Oana Sandu
Community Coordinator & Communication Strategy Officer
ESO Department of Communication
Tel: +49 89 320 069 65
Email: osandu@partner.eso.org

Riguardo all'annuncio

Identificazione:ann20024

Immagini

Logo di Insight Astronomy Photographer of the Year
Logo di Insight Astronomy Photographer of the Year