ann17042-it-ch — Annuncio

ESOcast 116: OPC 100

07 Luglio 2017

Per gli astronomi, i telescopi all’avanguardia dell’ESO non servono soltanto per raccogliere immagini graziose, per quanto possano essere affascinanti, bensì si tratta di strumenti per raccogliere dati con i quali è possibile effettuare scoperte formidabili. Tuttavia, il tempo osservativo disponibile non è sufficiente per soddisfare i desideri di tutti. Come viene quindi conferito il tempo di osservazione ai telescopi?

L'episodio 116 di ESOcast mostra il modo in cui gli astronomi richiedono tempo osservativo ai telescopi dell’ESO e come il Comitato per i Programmi di Osservazione (OPC) dell’ESO, alla sua centesima riunione, esamina e giudica tali proposte per garantire che l’organizzazione utilizzi al meglio i suoi telescopi per fare progressi nella conoscenza e nella comprensione dell’Universo.

Puoi iscriverti a ESOcast su iTunes, ricevere i prossimi episodi su YouTube o seguirci su Vimeo.

Sono disponibili anche molti altri episodi di ESOcast.

Scopri come vedere gli ESOcast e contribuire a sottitolarli in diverse lingue o tradurre questo video su dotSUB.

Links

  • Guarda e scarica ESOcast 116

Contatti

Peter Grimley
ESO Assistant Public Information Officer
Garching bei München, Germany
Tel: +49 89 3200 6383
Email: pgrimley@partner.eso.org

Riguardo all'annuncio

Identificazione:ann17042

Immagini

Un fotogramma di ESOcast 116
Un fotogramma di ESOcast 116

Video

ESOcast 116 — Successo o fallimento: come ottenere tempo di osservazione
ESOcast 116 — Successo o fallimento: come ottenere tempo di osservazione