Molecola radioattiva nei resti di una collisione stellare

Immagine composita di CK Vulpeculae, ciò che rimane dopo la collisione in una stella doppia. L'impatto ha lanciato nello spazio molecole radioattive, come si vede nella struttura a due lobi, in arancione, al centro. Questa è un'immagine ALMA della molecola di monofluoruro d'alluminio-27, ma la versione di AlF con il raro isotopo alluminio-26 si trova nella stessa regione. L'immagine in rosso, diffusa, è l'immagine presa da ALMA della polvere nella zona. In blu invece sono i dati dell'Osservatorio Gemini.

Crediti:

ALMA (ESO/NAOJ/NRAO), T. Kamiński; Gemini, NOAO/AURA/NSF; NRAO/AUI/NSF, B. Saxton

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1826a
Lingua:it
Tipo:Osservazione
Data di pubblicazione:Lunedì 30 Luglio 2018 17:00
Notizie relative:eso1826
Dimensione:2034 x 2034 px

A proposito delll'oggetto

Nome:CK Vulpeculae
Tipo:Milky Way : Star : Grouping : Multiple
Constellation:Vulpecula

Formati delle immagini

JPEG grande
241,4 KB

Zoom


Sfondi

1024x768
86,1 KB
1280x1024
115,5 KB
1600x1200
146,0 KB
1920x1200
163,3 KB
2048x1536
200,7 KB

Coordinate

Position (RA):19 47 38.06
Position (Dec):27° 18' 44.44"
Field of view:0.48 x 0.48 arcminutes
Orientazione:Il Nord è a 0.2° a sinistra della verticale

Colori e filtri

BandaLunghezza d'ondaTelescopio
Ottico
hydrogen
Gemini Observatory
GMOS
Millimetrico
27-aluminum monofluoride
1.298962 mmAtacama Large Millimeter/submillimeter Array
Band 6
Millimetrico
continuum
1.545321 mmAtacama Large Millimeter/submillimeter Array
Band 5

 

Vedere anche