Apertura dello stampo del secondario di ELT

Apertura, dopo il primo trattamento termico, dello stampo che contiene il blocco di ZERODUR® ancora incandescente che diventerà lo specchio secondario dell'ELT. Il substrato grezzo è stato trasportato dall'impianto di fusione della SCHOTT a quello di ricottura, sempre a Magonza, Germania, nel maggio 2017. La fusione di questo specchio è una pietra miliare nel cammino verso il più grande occhio del mondo rivolto al cielo, una delle maggiori imprese dell'ESO.

Crediti:

SCHOTT/ESO

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1715k
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 22 Maggio 2017 12:00
Notizie relative:eso1715
Dimensione:5760 x 3840 px

A proposito delll'oggetto

Tipo:Unspecified : Technology

Formati delle immagini

JPEG grande
3,6 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
279,2 KB
1280x1024
418,0 KB
1600x1200
572,9 KB
1920x1200
682,4 KB
2048x1536
852,7 KB

 

Vedere anche