La cometa Lovejoy visita La Silla

Un tipo inusuale di turista visita l’osservatorio La Silla di ESO in questa stupenda fotografia a grande angolo ripresa nel gennaio 2015. Catturata dall’ambasciatore fotografo di ESO Petr Horálek, la cometa Comet C/2014 Q2 (Lovejoy) sembra sfrecciare attraverso il cielo (al centro a sinistra dell’immagine), passando dietro i due telescopi sotto: il telescopio di 3,6 metri di ESO (sinistra) e il telescopio svedese-ESO submilimetrico (SEST).

Come la maggior parte delle comete, la cometa Lovejoy gode di un’orbita lunga e ellittica attorno al Sole. Essa ha penetrato la parte interna del sistema solare, per la prima volta registrata nel 2014 e ha raggiunto il perielio - la sua distanza minima dal Sole - il 30 gennaio 2015. La distanza tra la Terra e il Sole viene definita come 1 unità astronomia (ua), o appena sotto 150 milioni di chilometri; la cometa Lovejoy si è avvicinata fino a 1,29 ua dalla nostra stella, piazzandosi tra le orbite della Terra e di Marte (1,52 au).

L’immagine mostra il colore caratteristico verde di una cometa, prodotto dalle molecole di carbonio riscaldate dal Sole. Una coda di materiale si estende dietro il nucleo della cometa, creata dal gas e dalla polvere soffiati dalla cometa dal vento di particelle cariche che scorrono dal Sole.

Questa cometa è infatti la quinta ad essere scoperta dal suo omonimo Terry Lovejoy, un astronomo amatoriale che abita in Queensland in Australia. Lovejoy scoprì precedentemente le comete C/2007 E2, C/2007 K5, C/2011 W3, e C/2013 R1.

Crediti:

A proposito dell'immagine

Identificazione:potw1634a
Lingua:it
Tipo:Fotografico
Data di pubblicazione:Lunedì 22 Agosto 2016 06:00
Dimensione:5161 x 3441 px

A proposito delll'oggetto

Nome:C/2014 Q2 (Lovejoy), Swedish–ESO Submillimetre Telescope
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory

Formati delle immagini

JPEG grande
9,3 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
543,2 KB
1280x1024
944,2 KB
1600x1200
1,4 MB
1920x1200
1,6 MB
2048x1536
2,2 MB

Colori e filtri

BandaTelescopio

 

Vedere anche