La nebulosa planetaria IC 4406 osservata con MUSE e l'AOF

L'accoppiamento di AOF con MUSE produce sia una maggior nitidezza che un più ampio intervallo dinamico nell'osservazione di oggetti celesti come le nebulose planetarie. Queste nuove osservazioni di IC 4406 hanno rivelato strutture a guscio mai viste prima, insieme con i filamenti scuri, già noti, dovuti alla polvere che le hanno valso il nome popolare di Nebulosa Retina.

L'immagine mostra una piccola parte dei dati raccolti da MUSE usando il sistema AOF e dimostra l'aumentata capacità del nuovo strumento MUSE con l'ottica adattiva.

Crediti:

ESO/J. Richard (CRAL)

A proposito dell'immagine

Identificazione:eso1724a
Lingua:it
Tipo:Osservazione
Data di pubblicazione:Mercoledì 02 Agosto 2017 12:00
Notizie relative:eso1724
Dimensione:836 x 840 px

A proposito delll'oggetto

Nome:IC 4406
Tipo:Milky Way : Nebula : Type : Planetary
Constellation:Lupus

Formati delle immagini

JPEG grande
121,6 KB

Zoom


Sfondi

1024x768
132,6 KB
1280x1024
185,6 KB
1600x1200
241,2 KB
1920x1200
270,3 KB
2048x1536
336,4 KB

Coordinate

Position (RA):14 22 26.22
Position (Dec):-44° 9' 2.93"
Field of view:1.39 x 1.39 arcminutes
Orientazione:Il Nord è a 44.4° a sinistra della verticale

Colori e filtri

BandaLunghezza d'ondaTelescopio
Ottico
OIII
500 nmVery Large Telescope
MUSE
Ottico
OI
630 nmVery Large Telescope
MUSE
Ottico
H-alpha
656 nmVery Large Telescope
MUSE
Ottico
NII
658 nmVery Large Telescope
MUSE
Ottico
SII
673 nmVery Large Telescope
MUSE

 

Vedere anche