Zoom sulla stella Tau Boötis

Loading player...

Questa sequenza di ingrandimento inizia con una panoramica della costellazione di Boote (il Bifolco) e si dirige quindi sulla stella Tau Boötis, visibile a occhio nudo come un piccolo puntino di luce nella zona meridionale della costellazione. Questa stella ospita uno dei più vicini esopianeti, uno dei primi  scoperti nel lontano 1996. Alcuni astronomi, usando il VLT dell'ESO, hanno catturato e studiato per la prima volta il debole bagliore del pianeta Tau Boötis b. Usando un abile trucco osservativo l'equipe ha trovato che l'atmosfera del pianeta sembra raffreddarsi con l'altezza, contrariamente a quanto ci si aspettava.

Crediti:

ESO/A. Fujii/Digitized Sky Survey 2. Music: Disasterpeace (http://disasterpeace.com/)

Bookmark and Share

A proposito del video

Identità:eso1227b
Lingua:it-ch
Data di rilascio:mercoledì 27 giugno 2012 19:00:00
Notizie relative:eso1227
Durata:01m 01s

Riguardo all'oggetto

Nome:Tau Boötis b
Tipo:• Milky Way : Star : Circumstellar Material : Planetary System
• X - Stars

HD

HD e Apple Tv
32,9 MB

Grande

Grande QT
14,0 MB

Medio

Podcast Video
10,8 MB
MPEG-1 medio
25,7 MB
Flash medio
12,9 MB

Piccolo

Flash piccolo
5,8 MB
QT piccolo
3,6 MB

For Broadcasters

Broadcast SD
310,6 MB

Vedere anche