Eventi

Oltre a distribuire le notizie più importanti ai mezzi di comunicazione e al pubblico per mezzo di comunicati stampa, fotografie e video-riproduzioni, occasionalmente l'ESO organizza “eventi speciali” ed “eventi dedicati alla stampa”, tra cui, per esempio, gli 'Open House Days': incontri mirati a scambiare informazioni e rinforzare i legami tra l'ESO e i partner industriali, o anche eventi per la stampa per informare su sviluppi scientifici e tecnici particolarmente importanti. Le informazioni su eventi passati e futuri si trovano nelle relative pagine “Eventi per la Stampa” e “Eventi speciali”.

L'ESO spesso coordina attività scientifiche dedicate al pubblico in occasione di importanti fenomeni astronomici. Sono disponibili informazioni su eventi passati, come l'eclisse solare del 1999 e il transito di Venere nel 2004. Le informazioni sugli eventi astronomici in cui l'ESO è stato coinvolto in modo attivo sono disponbili sul sito Web dell'ESO.

Per informazioni sui prossimi eventi e sulle attività collegate organizzate dall’ESO si prega di contattare il Dipartimento di Formazione e Divulgazione dell'ESO.

Notizie ed eventi legati ai programmi formativi dell'ESO sono distribuite dall'Ufficio Formazione che fornisce anche supporto educativo in astronomia e astrofisica, specialmente a livello di scuola superiore. Il supporto comprende alcuni materiali didattici, corsi per insegnanti e specifici progetti educativi.


 

26 – 31 Dicembre 2013
L'Osservatorio Europeo Australe (ESO) e la sua rete di Divulgazione Scientifica (ESON) collaborano con Sterrenlab, un'organizzazione che si occupa di eventi di comunicazione, per istituire il primo Campo di Astronomia dell'ESO. Il campo si svolgerà dal 26 al 31 dicembre 2013 presso l'Osservatorio Astronomico della Valle d'Aosta, a Saint-Bartelemy, Nus (Italia). Diversi partner forniranno un totale di, finora, cinque borse che verranno assegnate ai migliori tra i candidati, studenti europei di età compresa tra i 16 e i 18 anni. In particolare per l'Italia sono in palio, oltre alla borsa dell'ESO destinata al miglior candidato, due borse, una dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e una dell'Università degli Studi di Milano.

Il campo esplorerà i temi dell'Universo visibile e invisibile con lezioni, attività pratiche e osservazioni notturne con i telescopi e gli strumenti dell'Osservatorio. Attività sociali, sport invernali ed escursioni contribuiranno a rendere il campo un'esperienza indimenticabile. L'ESO avrà la responsabiltià dei programmi scientifici per il Campo di Astronomia dell'ESO e, insieme agli altri partner, fornirà astronomi e materiale.

Per maggiori informazioni: Sito web del Campo

24 Ottobre – 4 Novembre 2012
Mostra  con visite guidate in occasione del 50esimo anniversario dell’ESO. Per maggiori informazioni.

31 Ottobre alle 11:30 alle 15:00
“Speed geeking della scienza e tecnologia del cielo” — Di cosa di tratta? Un evento speciale per incontrare di persona i protagonisti dell’astronomia italiana ed europea.

2 Novembre alle 18:00
Conferenza tenuta dalla rinomata astronoma Catherine Cesarsky (tra l’altro Direttore Generale dell’ESO dal 1999 al 2007) su cinquant’anni di scoperte dell’’astronomia europea.

3 Novembre alle 10:30, alle 12:00, alle 14:30, alle 16:00 e alle 17:30
L’ambasciatrice dell’ESO Elena Valenti racconta la nostra Galassia vista con il Very Large Telescope.