Paranal innevato

La neve è uno spettacolo raro all’osservatorio di Paranal. Tuttavia, quando sceglie di apparire, il remoto paesaggio cileno si trasforma in qualcosa di straordinario e di un altro mondo.

La lontana montagna innevata al centro dell'inquadratura è Cerro Paranal, il sito del Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Il VLT è costituito da quattro grandi telescopi unitari (TU) - Antu, Kueyen, Melipal e Yepun - e quattro telescopi ausiliari più piccoli. In questa immagine si possono vedere le cime di due delle TU che sbirciano dalla cima della montagna, accanto al VLT Survey Telescope (VST), che ha iniziato ad osservare nel 2011.

Questa immagine, scattata dall'ambasciatore fotografo dell'ESO Gerhard Hüdepohl, cattura una visione davvero rara del Paranal. Le precipitazioni di qualsiasi tipo sono molto rare nel deserto di Atacama; è il deserto non polare più secco del mondo. Alcune parti dell'Atacama non hanno sperimentato una sola goccia di pioggia da quando sono iniziate le registrazioni! In un'area che beneficia di una media di 330 notti limpide all'anno, non passerà molto tempo prima che le nuvole di neve scompaiano e il VLT possa tornare ad osservare l’universo.

Crediti:

ESO/G. Hüdepohl (atacamaphoto.com)

Riguardo l'immagine

Identificazione:potw1934a
Lingua:it-ch
Tipo:Fotografico
Data di rilascio:Lunedì 26 Agosto 2019 06:00
Grandezza:4288 x 2848 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Cerro Paranal
Tipo:Unspecified : Technology : Observatory

Formati delle immagini

JPEG grande
2,4 MB

Zoom


Sfondi

1024x768
277,3 KB
1280x1024
412,5 KB
1600x1200
559,9 KB
1920x1200
654,1 KB
2048x1536
828,7 KB

 

Vedere anche