ann13020-it-ch — Annuncio

Comunicazione ai Media: Conferenza Stampa Virtuale per l'inaugurazione di ALMA

06 marzo 2013

ALMA (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array) [1] — il progetto astronomico più grande del mondo — sarà inaugurato il 13 marzo 2013, celebrando così il suo passaggio da progetto in fase di costruzione ad osservatorio completamente funzionante. Il 12 marzo 2013 alle 12:00 CET, l'Operations Support Facility dell'osservatorio organizzerà una conferenza stampa tramite Adobe Connect per i rappresentanti dei Media che non potranno essere presenti di persona all'inagurazione.

In questa occasione si terranno presentazioni sullo sviluppo, l'inagurazione e il futuro del progetto ALMA, compreso le ultime notizie sui risultati scientifici già raggiunti. Tra gli oratori, ci saranno: il Direttore di ALMA, Thijs de Graauw, lo Scienziato Capo del progetto, Ryohei Kawabe, il Professor Ewine van Dishoeck dell'Università di Laiden e precedente Board Member di ALMA, e il Capo del Dipartimento di Ingegneria, Michael Thorburn.

Per poter partecipare alla conferenza e ricevere il materiale informativo ancora soggetto a restrizioni, i rappresentanti dei media devono essere accreditati dale agenzie di stampa, mandando una e-mail a Javier Barbuzano (jperezb@eso.org).

I giornalisti dovranno inoltre avere accesso a un computer sul quale sia installata una versione recente di Adobe Flash Player e una connessione internet adeguata. Ulteriori informazioni saranno fornite ai giornalisti accreditati.

Note:

[1] L' Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) è una struttura astronomica internazionale, frutto della collaborazione tra Europa, Giappone e Nord America, con la cooperazione della Republica del Cile. ALMA è supportata in Europa dall' European Southern Observatory (ESO), in Giappone dall'Istituto Nazionale di Scienze Naturali (NINS) in collaborazione con l'Accademia Sinica di Taiwan, in Nord America dalla  U.S. National Science Foundation (NSF) insieme al National Research Council of Canada (NRC) e al National Science Council of Taiwan (NSC). La costruzione e le operazioni di ALMA sono dirette da ESO per conto dell'Europa,  dal National Astronomical Observatory of Japan (NAOJ) per il Giappone e dal National Radio Astronomy Observatory (NRAO), gestito dalla Associated Universities, Inc. (AUI), per il Nord America. 

Links

Riguardo all'annuncio

Identificazione:ann13020

Immagini

Red alert
Red alert
soltanto in inglese