Beta Pictoris vista in luce infrarossa

Questa immagine composita rappresenta l'ambiente vicino a Beta Pictoris osservato in luce infrarossa. Questo ambiente molto tenue si rivela dopo un'attenta sottrazione dell'alone stellare, molto più brillante. La parte esterna dell'immagine mostra la luce riflessa dal disco di polvere, osservato nel 1996 con lo strumento ADONIS sul telescopio da 3,6 metri dell'ESO; la parte interna dell'immagine corrisponde alla parte più interna del sistema, osservata a 3,6 micron da NACO, montato sul VLT (Very Large Telescope). La sorgente appena rivelata è almeno 1000 volte più debole di Beta Pictoris, allineata con il disco, a una distanza proiettata di 8 volte la distanza Terra-Sole, che corrisponde a 0,44 arcosecondi sul piano del cielo, cioè l'angolo sotteso da una moneta da 1 Euro vista da una distanza di circa 10 chilometri. Poichè il pianeta è molto giovane, è ancora molto caldo, con una temperatura di circa 1200 gradi C. Le due parti dell'immagine sono state ottenute da telescopi dell'ESO dotati entrambi di ottica adattiva.

Crediti:

ESO/A.-M. Lagrange et al.

Riguardo l'immagine

Identificazione:eso0842a
Lingua:it-ch
Tipo:Osservazione
Data di rilascio:21 Novembre 2008
Notizie relative:eso1432, eso0842
Grandezza:989 x 985 px

Riguardo all'oggetto

Nome:Beta Pictoris
Tipo:Milky Way : Star : Circumstellar Material : Planetary System
Distanza:70 Anni luce

Formati delle immagini

JPEG grande
125,0 KB

Sfondi

1024x768
106,9 KB
1280x1024
154,8 KB
1600x1200
201,3 KB
1920x1200
222,5 KB
2048x1536
286,2 KB

Colori e filtri

BandaLunghezza d'ondaTelescopio
InfrarossoESO 3.6-metre telescope
ADONIS
Infrarosso
L'
3.6 μmVery Large Telescope
NACO

 

Vedere anche