eso1139it — Comunicato Stampa Organizzazione

ESO e Cile firmano l’accordo per E-ELT

13 ottobre 2011

Oggi a Santiago con una cerimonia ufficiale il Ministro degli Affari Esteri del Cile, Alfredo Moreno, e il Direttore Generale dell’ESO, Tim de Zeeuw, hanno siglato l'accordo sull’E-ELT (European Extremely Large Telescope). Questo accordo tra ESO e governo cileno prevede la donazione di terreni per il telescopio, oltre a una concessione a lungo termine per crearvi tutto attorno una zona protetta, e il supporto da parte del governo cileno per l'istituzione dell’E-ELT.

Il telescopio europeo estremamente grande, l’E-ELT (European Extremely Large Telescope), con il suo specchio primario della classe dei 40 metri, e’ stato soprannominato il piu’ grande occhio del mondo rivolto verso il cielo. Il Cerro Armazones, nella regione di Antofagasta in Cile, e’ stato scelto dall’ESO nel marzo 2010 come sito per la costruzione di E-ELT. Il nuovo telescopio sara’ integrato nell’osservatorio del Paranal, che gia’ include il VLT (Very Large Telescope), l’Interferometro del VLT e i Telescopi per Survey. Il Cerro Paranal e’ a soli 20 chilometri dal Cerro Armazones e gran parte delle infrastrutture possono essere condivise tra i due siti.

Questo accordo rappresenta un nuovo significativo contributo alla cooperazione scientifica e tecnologica tra il Cile e l’ESO, cooperazione iniziata nel 1963 con la firma del primo accordo. ESO e il Cile hanno partecipato insieme a molti progetti strumentali e tecnologici legati all’astronomia, cosi’ come hanno collaborato alla preparazione di scienziati, ingegneri e tecnici, con lo scopo di migliorare la consapevolezza per l'astronomia e la competenza astronomica in Cile, una delle regioni di punta per l’astronomia in tutto il mondo.

Questo accordo ci permette di costruire l’E-ELT come parte del sistema del VLT. Aumenta considerevolmente il nostro coinvolgimento e la cooperazione con la societa’ cilena e apre nuove possibilita’ di realizzare grandi scoperte e progressi tecnologici”, ha detto Tim de Zeeuw, Direttore Generale dell’ESO.

L’accordo prevede la donazione di 189 km2 di terreno sul Cerro Armazones per l’installazione dell’E-ELT, cosi' come la concessione per 50 anni di un'area circostante, di ulteriori 362 km2 , che proteggera’ l’E-ELT dall’inquinamento luminoso e dall'attivita' estrattiva delle miniere. Sommandosi all’attuale area di 719 km2 nella zona del Cerro Paranal, il totale dell’area protetta nel complesso Paranal-Armazones raggiunge quindi i 1270 km2

Il Ministro degli Affari Esteri Alfredo Moreno ha detto: ”Il Cile ha il cielo piu’ pulito e ospita i maggiori centri di osservazione astronomica. Fa parte del nostro patrimonio e anche del nostro contributo all’umanita’. La presenza dell’ESO e il progetto E-ELT nel nostro paese sono una dimostrazione importante dell’interesse del Cile nel promuovere tecnologia e scienza

Il governo cileno ha anche espresso il proprio impegno a voler provvedere un supporto infrastrutturale, come per esempio la manutenzione della rete stradale che collega gli osservatori ad Antofagasta, l’assistenza nel collegamento dell’Osservatorio di Paranal con la rete di distribuzione energetica del paese, cosi’ come l’assistenza nello studio di possibili soluzioni energetiche alternative tramite fonti di energia rinnovabile

In cambio, l’ESO estende all’E-ELT la quota concordata del 10% di tempo osservativo per le proposte sottomesse da astronomi cileni. Almeno tre quarti di queste saranno assegnate ad astronomi cileni che collaborano con astronomi degli stati membri dell’ESO. Questo aiutera’ a stimolare collaborazioni internazionali – un ingrediente fondamentale in un progetto scientifico di protata cosi’ vasta.

L’E-ELT e’ finora il progetto piu’ ambizioso dell’ESO. Con l’inizio delle operazioni, previsto per l’inzio del prossimo decennio, l’E-ELT affrontera’ le piu’ grandi sfide scientifiche dei nostri tempi e puntera’ ad ottenere molti primati, tra cui l’individuazione di pianeti simili alla Terra in orbita nella “zona abitabile” di altre stelle, dove potrebbe svilupparsi la vita.


Ulteriori Informazioni

L'ESO (European Southern Observatory) è la principale organizzazione intergovernativa di Astronomia in Europa e l'osservatorio astronomico più produttivo al mondo. È sostenuto da 15 paesi: Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, e Svizzera. L'ESO svolge un ambizioso programma che si concentra sulla progettazione, costruzione e gestione di potenti strumenti astronomici da terra che consentano agli astronomi di realizzare importanti scoperte scientifiche. L'ESO ha anche un ruolo di punta nel promuovere e organizzare la cooperazione nella ricerca astronomica. L'ESO gestisce tre siti osservativi unici al mondo in Cile: La Silla, Paranal e Chajnantor. Sul Paranal, l'ESO gestisce il Very Large Telescope, osservatorio astronomico d'avanguardia nella banda visibile e due telescopi per survey. VISTA, il più grande telescopio per survey al mondo, lavora nella banda infrarossa mentre il VST (VLT Survey Telescope) è il più grande telescopio progettato appositamente per produrre survey del cielo in luce visibile. L'ESO è il partner europeo di un telescopio astronomico di concetto rivoluzionario, ALMA, il più grande progetto astronomico esistente. L'ESO al momento sta progettando l'European Extremely Large Telescope o E-ELT (significa Telescopio Europeo Estremamente Grande), della classe dei 40 metri, che opera nell'ottico e infrarosso vicino e che diventerà "il più grande occhio del mondo rivolto al cielo".

Links

Contatti

Anna Wolter
INAF - Osservatorio Astronomico di Brera
Milano, Italy
Tel.: +39-02-72320321
E-mail: anna.wolter@brera.inaf.it

Massimo Tarenghi
ESO Representative in Chile
Santiago, Chile
Tel.: +56 2 463 3143
Cell.: +56 9 98 95 81 25
E-mail: mtarengh@eso.org

Lars Lindberg Christensen
Head, ESO education and Public Outreach Department
Garching bei München, Germany
Tel.: +49-89-3200-6761
Cell.: +49-173-3872-621
E-mail: lars@eso.org

Questa è una traduzione del Comunicato Stampa dell'ESO eso1139.
Bookmark and Share

Sul Comunicato Stampa

Comunicato Stampa N":eso1139it
Nome:Cerro Armazones, European Extremely Large Telescope
Tipo:• X - Events
• X - Chile

Immagini

Land around E-ELT and VLT (artist’s impression)
Land around E-ELT and VLT (artist’s impression)
soltanto in inglese
Signature of the agreement for the donation of land for the E-ELT
Signature of the agreement for the donation of land for the E-ELT
soltanto in inglese
Land around E-ELT and VLT (artist’s impression)
Land around E-ELT and VLT (artist’s impression)
soltanto in inglese
Historical photo from the early site testing of Armazones
Historical photo from the early site testing of Armazones
soltanto in inglese
The E-ELT on Cerro Armazones (artist's impression)
The E-ELT on Cerro Armazones (artist's impression)
soltanto in inglese

Video

The area around Paranal and Armazones
The area around Paranal and Armazones
soltanto in inglese

Vedere anche